Il vangelo di oggi, 3a domenica di Pasqua, è la versione lucana di quello ascoltato domenica scorsa. La variante è data dal ritorno dei due discepoli di Emmaus che raccontano agli apostoli quanto vissuto con il pellegrino Gesù incontrato per strada. Durante questo racconto, il Signore Risorto si manifesta tra loro (Lc 24,36). In questo modo l’evangelista vuole dirci che l’esperienza del riconoscimento del Risorto avviene dopo un lungo cammino in cui ogni discepolo vive lo scacco davanti allo scandalo della croce, fintanto che Gesù stesso non lo soccorre andandogli incontro per sbloccarlo laddove si è arrestato (Lc 24,17).

Pubblicato in Lectio Divina
Domenica, 08 Aprile 2018 18:06

Dalla Pasqua nasce un popolo nuovo

Il racconto dell’apparizione del Risorto a Tommaso risente di una modalità letteraria tipica del quarto evangelista: l’utilizzo di un personaggio, come figura collettiva, per presentare cioè un atteggiamento non solo individuale, ma diffuso... L’apostolo incredulo è la personificazione del dubbio dei discepoli - oggi parliamo del dubbio dei fedeli - riguardo alla risurrezione di Cristo.

Pubblicato in Lectio Divina