Domenica scorsa il vangelo parlava tra l’altro della (scarsa) fede di Pietro, e. della fede parla anche il vangelo di oggi (Matteo 15,21-28), con l’episodio della donna cananea. Pensando all’ambito della vita terrena di Gesù, egli è legato al mondo ebraico, e non solo sotto il profilo religioso-culturale. Anche sotto quello territoriale, egli si è mosso sempre tra la Galilea, la Samaria e la Giudea, in quella cioè che era stata la terra promessa in cui si erano stanziati gli ebrei liberati dalla schiavitù dell’Egitto…

Pubblicato in Lectio Divina