“Le mie vie non sono le vostre vie e i miei pensieri non sono i vostri pensieri”; questa è una frase abbastanza famosa della Bibbia, nella quale Dio intende sottolineare l’incompatibilità fra i criteri divini di scelta e di decisione e quelli propriamente umani. Dio prende le distanze dai parametri decisionali puramente nostri, non si attiene alle nostre “linee guida” incentrate sulla gelosia, sulla presunzione e l’invidia con cui siamo soliti interpretare la giustizia, ma semplicemente si lascia guidare dal suo essere Amore e Misericordia.

Pubblicato in Lectio Divina