Preghiera di guarigione interiore

Signore, tu puoi tornare in dietro nel tempo insieme con me e camminare con me lungo la mia vita a partire dal momento in cui fui concepito.

Carissima Madre Maria, ti chiedo di accompagnarmi durante le varie fasi della vita: dal momento del mio concepimento fino al momento presente, proteggendomi e intercedendo per me con tutti i tuoi angeli davanti alla Santissima Trinità. Mia cara e dolcissima Madre, ora ti prego di prendermi per mano e di camminare con me insieme a me attraverso tutti gli anni della mia vita fino al presente momento.

Signore prima di formarmi nel grembo di mia madre, mi conoscevi, prima che uscissi alla luce, mi avevi consacrato. In questa unione di due cellule per formarmi eri li con me, intessuto nelle viscere materne, mi programmavi ore dopo ore, in questi momenti venivano trasmessi i legami negativi che sia stata trasmessa da mia madre o attraverso le circostanza della vita dei miei genitori, quando ancora il mio corpo non prendeva forma, liberami e spezza queste catene dei miei antenati e del mio albero genealogico, guarisce tutte le sofferenze e catene, traumi trasmesse in questo concepimento. Ti ringrazio Signore perché già lo stai facendo.

Signore, sto di fonte a Te adesso per intercedere ed estendere il perdono ai miei ANTENATI per atti di negatività ne disamore, vengo innanzi a Te, per conto di ogni membro del mio albero genealogico e chiedo scusa per ogni azione peccaminosa. Lascia che il perdono scorra sui miei antenati, spezza queste catene inique che sono tra,andati. Con il potere del tuo preziosissimo Sangue lava tutto ciò che ci danneggia. Permetti che le ferite del passato siano guarite tramite il mio atto di perdono oggi in questa preghiera. Grazie Signore Gesù.

Signore Gesù, ti lodo per i primi mesi della mia infanzia sei stato con me ogni volta che ho avuto bisogno. Perdono mia MADRE, Signore. La perdono per tutte le volte che mi ha ferito, mal sopportato o punito ingiustamente. La perdono per aver preferito i miei fratelli o le mie sorelle; la perdono per avermi detto che ero ottusa, brutta, stupida, la peggiore di tutti, o che sono costata alla famiglia un sacco di denaro. La perdono per avermi rifiutato, abbandonato, o tentato di abortirmi. La perdono per avermi detto che non ero desiderata, o che ero un errore. La perdono per ogni mancanza di nutrimento, mancanza di abbracci e baci. Per ogni volta che non mi ha dato una profonda, soddisfacente e materna benedizione. Sinceramente la perdono oggi. Prego per lei, e chiedo Dio di benedirla.

Ti prego di riempirmi del tuo amore e della tua misericordia. Donami tutto l’amore paterno di cui avevo bisogno. Io perdono mio PADRE. Lo perdono per ogni mancanza di sostegno, di compagni, di ubriachezza, punizione severe, abusi sessuali, abbandono o tradimento verso mia madre. Lo perdono per non avermi mostrato il suo amore, per la mancanza di abbracci e baci; di tenerezza e intimità. Per tutte le volte in cui non ho ricevuto una profonda, soddisfacente benedizione paterna, io lo perdono oggi. Ti prego affinché scenda una speciale benedizione su di loro. Grazie Signore Gesù., perché già lo stai facendo.

Gesù mio, ti presento le ferite del mio cuore, ricevute nella vita dai primi anni dell’infanzia agli anni più recenti, che ancora mi fanno soffrire: offese, torti, dispiacere, calunnie, danni affettivi, mancanza di amore, di aiuto, di stima.

Tu risani i cuori affranti e faci le loro ferite. Risana il mio cuore affranto. Fascia, rimargina, chiudi le ferite aperte. Per la grande ferita del tuo cuore guarisci le piccoli ferite del mio cuore. L’esperienza del tuo amore, che sempre mi ha accompagnato, mi dia la grazia di perdonare ogni offesa e non sentire più la ferita infitta nel mio cuore. Infondi in me il tuo Spirito Santo che crea in me un cuore nuovo, un cuore mite e umile come il Tuo. Cuore di Gesù confido e spero in Te.

Dolcissimo Gesù, mentre camminiamo insieme attraverso gli anni della scuola, guariscimi da tutta la rabbia, l’amarezza, la confusione, la paura, il rancore e il senso di colpa che possa aver provato per essere stato obbligato al periodo scolastico.

Signore veramente non mi sono ripreso da quella esperienza, perché sebbene molte cose dipesero dal mio comportamento, molte altre mi ferirono. Ti chiedo Signore, di guarirmi da tutti i ricordi sofferti in quelli anni di scuola, di cancellare tutto il dolore che ricevetti in quel periodo.

Signore Gesù, mentre camminiamo attraverso gli anni della mia adolescenza, sperimentai cose che mi impaurirono, mi fecero vergognare e mi causarono dolore. Rimuovi qualunque rabbia, l’ammarezza, confusione, senso di colpa, rifiuto che possa aver provato nella mia vita sociale. Fammi comprendere ciò che sentono i giovani oggi, perché io stesso sono stato come loro, ho vissuto quell’età di ricerche e di conflitti. Man mano che tu mi guarisci, consentimi di aiutare altri a trovare la strada della guarigione.

Signore Gesù, adesso sono adulto, con delle grandi responsabilità di scelte, guariscimi dei traumi della scelta della vita, tu mi conosci, la mia debolezza, le mie paura però tu sei con me in queste scelte.

Mi rilasso, respiro profondamente e lascio che lo Spirito Santo mi avvolga come in un manto di luce che mi riscalda e mi penetra.

Lascio che i ricordi dolorosi del passato affiorino alla mia mente. Sarà la Luce senza tempo dello Spirito Santo che li illumina la stanza buia della mia coscienza e fa vedere ciò che in essa è contenuto.

I ricordi che ora affiorano alla mia mente li rivivo in modo nuovo con Gesù che mi accoglie, perdona ed abbraccia stringendomi sul suo cuore.

Gesù mi invita a andare con Lui dalle persone che mi hanno offeso e dalle quali non mi sono sentito amato perché con Lui mi ha perdonato, ora sono in grado di perdonare loro.

Signore Gesù in virtù del mio battesimo, rinuncio ad ogni divisione, di discordia me a tutti gli spiriti di incomprensione, di impedimento alla visibilità dell’amore, di oscuramento della bellezza, agli spiriti di litigio, di inimicizia, di risentimento, di vendetta, di ira, di odio o di rottura del matrimonio (o fidanzamento). Rinuncio in virtù del mio battesimo, allo spirito di distruzione e di autodistruzione (degli affetti del matrimonio, della famiglia, della salute, del lavoro) ora e per sempre.

Signore Gesù, spezza ogni legame, mediatico, occulto di maledizione col matrimonio dei miei genitori, con la mia gestazione, con mio Padre e gli antenati paterni, con mia madre e gli antenati materni, con i miei fratelli e sorelle.

Spezza ogni maledizione del mio suocero e mia suocera sulla mia persona, la mia vita, la mia esistenza, il mio sesso, i miei affetti e il matrimonio, sulla procreazione, sulla mia salute, sul mio lavoro, sui miei figli, sulla mia discendenza ecc.

Amen.

 

Letto 347 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Maggio 2017 11:28