Lunedì, 01 Giugno 2009 01:00

BASTA

BASTA

 

No! ora basta,
né lacrime, né vane promesse, né ricordi,
vorrò portami dietro.

 

Il tuo nome, mestamente,
presto si spegnerà e,
come l’onda che copre gli scogli,
o come foglia secca che cade e
si perde nel torrente,
così sarai tu.

 

Basta, devo, ora, pensare,
solo a me stessa.



G.G.

Letto 791 volte
Altro in questa categoria: « RAMO DI QUERCIA TEMPO - VITA »